un

Unghie da matrimonio: qual è la tua forma preferita?

Ovali, quadrate, a mandorla, ballerina o stiletto? Scegli la forma preferita per la tua manicure nunziale e ricorda che le mani sono sempre in primo piano!

Sapete qual è il dettaglio del look della sposa più fotografato? Molti penseranno ‘le scarpe!’ e invece no, sono le mani della sposa ad essere sempre in primo piano! Un close up sull’anello di fidanzamento è uno degli scatti che non possono mancare nel vostro album di nozze: qui le mani sono oggetto delle attenzioni di Nello di Cesare, fotografo discreto e sensibile, che riesce ad immortalare tutti gli attimi più intensi, senza mai intervenire deviando il naturale scorrere della loro spontaneità.

un

Nello Di Cesare

Naturali o sofisticate, rosso fuoco o french manicure… qualunque sia la vostra nail art preferita, le unghie devono essere perfettamente curate; iniziate quindi a scegliere la forma che preferite tra quelle più in voga.

 

1. Square (quadrate) 

La punta delle unghie è perfettamente quadrata, con angoli ben definiti. Perfetta per chi ha dita lunghe e affusolate, sia con unghie corte che lunghe. Attenzione però, se le vostre mani non sono proprio sottili evitate questa forma e cercate di arrotondarla un po’.

Nicodemo Luca Lucà IWP

L’obiettivo di Lucà IWP come sempre coglie i dettagli preziosi e le emozioni che rendono unica e particolare la relazione delle coppie, mostrando cosí la magia ed il romanticismo degli sposi.

2. Squoval 

A metà tra quadrato e ovale c’è la cosiddetta forma squoval, perfetto compromesso anche nella nomenclatura. La forma squoval è molto simile a quella precedente, ma gli angoli dell’unghia vengono leggermente smussati per addolcire l’effetto finale. Perfetta anche per la versione più corta.

SalvareEmiliano AllegrezzaSfoglia il portfolio

Emiliano Allegrezza

Catturare i particolari è la specialità di Emiliano Allegrezza, fotografo e videografo a Roma che racconta momenti unici con lo stile del reportage.

3. Stiletto

È una forma molto appuntita, al punto da essere difficilmente adatta su unghie naturali, che rischiano di spezzarsi. La consigliamo quindi a chi deve ricorrere ad unghie finte o ricostruite, ma solo in colori molto chiari, dal bianco fino alrosa baby. 

Antonio De Marco Fotografo

4. Mandorla

Nella versione a mandorla, la parte superiore è sempre piuttosto stretta e appuntita, ma leggermente arrotondata, perfetta per creare l’illusione di mani più sottili e filiformi. Anche in questo caso preferiamo i colori tenui e opachi, come il rosa cipria o il bianco panna.

Foto Studio Labor

I fotografi di Foto Studio Labor desiderano catturare il lato più naturale di ogni cerimonia, dal ritratto della sposa fino alla cerimonia, immortalando ogni attimo con spontaneità ed eleganza.

5. Ballerina

Originale, ricercata e glamour, la forma a ballerina ricorda quella delle scarpette di danza classica ed è molto simile allo stiletto, ma con punta quadrata. Si può provare anche sulle unghie naturali, ma se volete che la manicure sia a lunga tenuta, meglio realizzarla su unghie finte.

Elena Razumovskaya fotografo

6. Oval 

E questa la forma più diffusa, perché è semplice da realizzare e perché sta bene a tutte. Basta limare la parte superiore in modo tondeggiante, né troppo curva né troppo a punta. Le unghie ovali creano un effetto ottico che rende le mani più affusolate. 

Un giorno su misura
redazione 28-01-2019