nat

Sposarsi sotto Natale: Pro e Contro

 

 nat

Con l’avvicinarsi delle feste abbiamo pensato di dedicare uno speciale a tutti coloro che stanno pensando di organizzare le loro nozze in questo particolare periodo dell’anno, con un pensiero particolare a coloro per i quali il countdown è praticamente agli sgoccioli.

L’atmosfera unica

l’atmosfera intima, tipica dell’inverno è sicuramente la prima ragione per cui la coppia sceglie questa stagione per il giorno del sì, con il paesaggio – possibilmente innevato – e la luce calda e soffusa di un camino, in grado da soli di creare una cornice unica.  “Sposarsi a Natale è meraviglioso per l’atmosfera che si respira… Magari con la neve in uno chalet!”
Però gli allestimenti, i colori, il tema del matrimonio e le location scelte sono diverse e quindi di suo il risultato è più originale. Natale è Natale, porta in se il concetto di famiglia e di amore, quindi sposarsi a Natale – con o senza neve – è sicuramente magico!”.

Garini Immagina Eventi - LecceScopri

Ed avete pensato a che gioia può essere per gli invitati più piccolo? Intrattenere i bambini ad un matrimonio, come abbiamo visto qui è un aspetto fondamentale nella gestione della famigerata lista degli invitati. “Il matrimonio sotto Natale potrebbe prevedere sorprese sia per i grandi che per i più piccini Slitte colorate all’esterno della location, scatoline pacco dono in cartone per contenere riso in chiesa e confetti a tavola, l’ingresso dell’ospite piu’ atteso dell’anno per la gioia di tutti con doni per i piccoli , ma anche per foto ricordo con gli adulti, insomma magia, magia, magia, perché questo è il Natale.”

Non vuoi perderti le ultime novità per il tuo matrimonio?

Il Natale è alle porte, possa essere davvero la più intima e romantica di sempre. “Senza contare che le location costano meno in quel periodo ed il tema si sceglie praticamente da solo: la possibilità di avere un camino acceso durante la cena e di poter offrire la cioccolata calda insieme al dolce sono cose che in estate non si possono avere!”.

Giorgia Fantin Borghi

 

Sposarsi in bassa stagione ha dei vantaggi notevoli soprattutto per quanto riguarda la gestione del budget: “quasi tutto d’inverno costa meno!”, che ci fa inoltre notare come, contrariamente a quello che si pensa, chi si sposa d’inverno non ha troppe difficoltà a stabilire il posto: l’eterno dilemma tra cerimonia all’aperto e location al chiuso viene meno in partenza, e la scelta della location si semplifica notevolmente.

Leonora & Dario Mazzoli Wedding Photographers

Un mondo di colori…

“Uno delle prime ragioni è sicuramente l’atmosfera che si vive a Natale,  “Le location si tingono dei caldi colori del Natale, come il rosso, il verde malachite, l’oro e l’argento, che all’occorrenza le spose potranno mescolare a colori meno usuali, e vengono rese ancora più magiche dalla presenza dell’albero di natale addobbato e pieno di pacchetti, e per le più fortunate, anche dal calore e dal fascino di un bel camino scoppiettante”.

Sara D'Ambra

… e di tessuti

Il matrimonio natalizio si caratterizza anche per materiali e tessuti differenti da quelli usati per la stra-grande maggioranza dei matrimoni estivi,  Si potrà dare via libera a velluti, sacchetti crochet, tessuti tartan o damascati, e prediligere addobbi confrutta essiccata, rami di abete, pigne e cristalli di neve…

Luigi Orlando Fotografo

 

La scelta della data

Per chi ama festeggiare in grande, il periodo natalizio è davvero l’ideale, perché potrà scegliere la propria data di nozze proprio a ridosso dell’ultimo giorno dell’anno, se non addirittura scegliere di far coincidere il proprio matrimonio con il veglione di Capodanno.

Alessia Baldi

Ai festeggiamenti per il matrimonio si uniranno anche quelli spumeggianti per l’arrivo dell’anno uovo, creando una festa dentro la festa!  si deve dedicare estrema attenzione alla scelta della data, che mai come in questi casi dovrà essere in cima alla nostra lista di To DOs. “Stabilire un giorno molto vicino al Natale rischia di mandare l’evento in overbooking!”

Una gioia per occhi e palato

Il Baccello di Vaniglia Photography

I matrimoni natalizi sono meravigliosi anche dal punto di vista del palato, perché i menu si arricchiscono di pietanze più attraenti e inusuali. Cacciagione e vellutate in primis e poi salse e dessert dalla consistenza più corposa, che non guasteranno con le temperature invernali. Ed al posto della solita confettata si potrà offrire una degustazione di cioccolato o di tea aromatici.

Outfit da favola

Non dimentichiamo la parola d’ordine dei matrimoni natalizi ovvero l’eleganza: gli ospiti possono sfoggiare abiti preziosi, gioielli importanti e soprabiti dalle fogge più particolari, che con la stagione estiva releghiamo in un armadio. La sposa potrà ammantarsi di morbide stole in mohair o pelliccia e lo sposo, nel suo abito da cerimonia, certamente non soffrirà il caldo come accade nei matrimoni estivi.

ÖZLEM SÜER WHITE 2016

Se non amate le temperature tiepide o calde dell’estate rovente, l’inverno fa per voi, ma certamente con qualche ulteriore accorgimento legato in primis all’outfit della sposa, che dovrà necessariamente indossare sull’abito scollato (quale sposa non lo desidera!) una mantella di eco-pelliccia bianca o una in caldo cachemire, ma anche un elegante giubbino in pelle, perfetto per una sposa moderna.

CONTRO

Innegabile che sposarsi nel periodo natalizio possa essere meraviglioso e magico: ma è altrettanto vero che vi siano  dei pro e contro legati soprattutto ad aspetti logistici. Vediamo insieme i principali.

Rabbrividiamo… Brrrrrr!

Il freddo è uno dei motivi che più scoraggia le spose ed i loro invitati. Le chiese, soprattutto quelle antiche costruite in pietra, sono molto fredde in inverno, e rischiano di rendere poco piacevole la permanenza degli invitati durante lo svolgimento della cerimonia nuziale. Sarebbe carino quindi prevedere il noleggio di stufe a fungo, soprattutto se si decide di sposarsi nelle antiche cattedrali o in chiese molto grandi. “Occorre inoltre munirsi di un vestiario adatto e stare ben attenti che tutte le location siano scaldate a sufficienza”.

Andrea Cofano photographer

“Se è vero che una giornata poco soleggiata o piovosa può capitare anche ad agosto è pur vero che le probabilitè che ciò accada in estate sono nettamente inferiori rispetto all’altissima percentuale di probabilità che ciò si verifichi in inverno”. Alla pioggia,già di per sé davvero fastidiosa per gli ospiti e ancor più per gli sposi, va aggiunta la temperatura. Il clima rigido , o quanto meno freddo, non permette nessuna di quelle bellissime pause agli esterni di cui una location spesso ne fa addirittura un ‘fiore all’occhiello’: Dunque niente aperitivi a bordo piscina, o nel prato all’ombra di alberi dalle larghe chiome. Niente taglio della torta o lancio del bouquet con la fontana dagli zampilli multicolori, e quasi certamente nessuna possibiltà di foto fatte sfruttando la luminosità naturale di una giornata estiva.

Da escludere le location fuori mano

il rischio di neve, gelo, maltempo, soprattutto se abitate al nord, può essere elevato: meglio scegliere luogo della cerimonia e location particolarmente vicini per evitare agli ospiti lunghi spostamenti: non ci si può quindi allontanare troppo dal luogo di residenza né scovare location particolarmente isolate”.

Il traffico in città

le coppie dicembrine che decidano di sposarsi in hotel o ville per matrimoni che si trovano nelle vie più prestigiose della città, dovranno tener conto anche del traffico indotto dallo shopping natalizio, che potrà provocare un po’ di disagi e di ritardi agli invitati. Ma prevedendo un servizio navette ed un parcheggio ad hoc, si potrà facilmente ovviare a questo contrattempo.

Tintarella di luna

Un altro fattore molto importante da considerare è sicuramente la poca luce diurna,In pieno inverno, si sa, il sole tramonta presto, consiglio quindi agli sposi che desiderano convolare a nozze in dicembre, di prediligere una cerimonia celebrata di mattina o nelle primissime ore del pomeriggio, così da avere maggiori ore a disposizione per fare foto all’aperto o con un bel panorama alle spalle. Ad ovviare a questo piccolo inconveniente però si potrà predisporre un’illuminazione ricca di candelee lanterne scintillanti che doneranno al ricevimento, e all’intera location, un’atmosfera romantica e suggestiva. “Le giornate corte sono sicuramente un contro  ,ma la scarsezza di luce è un fattore che di certo non spaventa l’obiettivo e la sensibilità di un fotografo abile”. Tassativo, quindi, dedicare estrema attenzione alla scelta del fotografo.

Foto: Eosboy via Shutterstock.com

Occhio alle spese extra

vista la ricorrenza, potranno esserci dei costi aggiuntivi, legati al riscaldamento in primis, ma anche ad un eventuale servizio di sgombero neve per raggiungere una location un po’ fuori mano, o qualora preferiate optare per fiori fuori stagione e così via.

Foto: Eosboy via Shutterstock.com

Riguardo all’outfit, ci saranno costi nettamente superiori rispetto all’abbigliamento estivo sia per gli invitati, sia per la sposa: “accessori nuziali quali stole, cappotti, pellicciotti – rigorosamente eco, mi racomando!- sono complementi necessari per la sposa invernale, e tutto ciò si traduce in un’ulteriore costo da aggiungere all’abito da sposa, che già di per sé è una delle voci più ingenti riguardo alla gestione del budget“.  La sposa – continua Giovanna – dovrà rinunciare al sandalo in favore della scarpa chiusa, possibilmente con suola antiscivolo- tra i trend 2016 più gettonati –  e dovrà mettere in conto che se ci fosse una giornata di pioggia, la seta delle scarpe potrebbe essere irrimediabilmente compromessa; anche lo sposo dovrà prediligere un abito di lana fredda o in cachemire piuttosto che il lino, il cotone, o la pregiatissima tasmania, e dovrà indossare necessariamente un cappotto e scarpe eleganti ma certamente dallo spessore deciso. Tuttavia, questo accorgimento dovrà essere adottato anche dagli ospiti; se in estate anche un abitino elegante con dei begli accessori può facilmente essere acquistato in saldo, sotto Natale questa eventualità è praticamente impossibile. Oltre a ciò, si dovrà tenere conto del fatto che anche gli ospiti quasi certamente dovranno arricchire la loro mise con l’acquisto di un cappotto o di scarpe eleganti per l’occasione.

Pepe Catering

Tra le sorprese extra che possono portare a sforare il budget previsto, bisognerà anche tenere in conto dei servizi prestati dai catering per matrimoni, uno degli elementi su cui è impossibile risparmiare come abbiamo visto qui. I prezzi nelle date sotto festa subiscono notevoli rincari. Ciò non sempre dipende dai ristoratori che decidono di avere un maggior utile, ma da alcuni fattori quali le tariffe dei camerieri di sala che nei giorni festivi sono più alte, dal costo di alcuni alimenti che in giornate così particolari lievitano, oltre che dal mancato introito che la location avrebbe soprattutto nella giornata del 31 dicembre, qualora decidesse di rinunciare al veglione di fine anno a favore di un matrimonio.

Marco Angius Photography

 

… ed occhio alle decorazioni eccessive!

“Altro contro di un matrimonio nel periodo natalizio è quello di rischiare un eccesso di addobbi a tema e far sembrare tutto un grande centro commerciale. La personalità degli sposi deve emergere anche in un matrimonio celebrato attorno al 25 dicembre, senza eccessi e con eleganza! Il Natale, infatti, offre la possibilità di avere un tema già pronto, ma da reinventare e creare a proprio piacimento, possibilmente senza farsi prendere dalle mode e dalla frenesia natalizia, ma riscoprendo il vero senso del dono, intrinseco al periodo.

Foto: Ingrid Balabanova via Shutterstock

“La location scelta verrà ‘vissuta’ quasi certamente solo all’interno e per questo per essere personalizzata richiederà  addobbi in ogni angolo, tutti legati da un unico filo conduttore, e tutti di cromia similare”. Nulla di più facile che cadere in addobbi scontati: un NO categorico – consiglia Giovanna – a stelle di Natale rosse se si sceglie di prediligere accostamenti blu e argento, ma anche se si opta per il binomio rosso ed oro. Molto meglio un pizzico di originalità, optando per melograni – bellissimi quelli nani anche come segnaposti odecorazioni per i tavoli! -, ma anche amarillys dal gambo lungo e dal fiore piuttosto grande, anthurium, ciclamini, e le elegantissime orchidee phalaenopsis bianche screziate di rosso.

Scopri

Disponibilità più limitata per gli invitati

“Sposarsi sotto Natale per molte coppie significa scegliere date che io definisco ‘problematiche’ ,quali la Vigilia o la festività dell’ Immacolata, se non addirittura il 31 dicembre. Se gli sposi decidono di scegliere una di queste giornate per il loro Sì , devono mettere in conto non pochi rifiuti all’invito, non solo per il motivo di cui abbiamo parlato sopra, ma anche perché si tratta di giornate di solito dedicate alla famiglia”.

ExclusiveventScopri

Se devo pensare a dei contro – ci racconta – posso dire che forse qualche invitato storcerà un po’ il naso all’idea di una data inusuale (è successo davvero con dei miei sposi che convoleranno a nozze tra poco), ma penso che potrà ricredersi una volta circondato dalla magia della festa. Certo, se la neve dovesse cadere si potrebbero creare dei problemi con i trasporti… ma vuoi mettere che foto fantastiche?

* * *

E voi, celebrerete il vostro Grande Giorno nei classici mesi più classici che vanno dalla tarda primavera fino all’autunno inoltrato, o opterete per la bassa stagione? Escludereste a priori un matrimonio in inverno, di cui abbiamo visto gli innumerevoli vantaggi qui, o cederete al fascino dell’inverno innevato? “La stagione natalizia è sognato da molte coppie,con le sue luci calde ad illuminare il buio di giornate troppo corte, le sue suadenti musiche dal sapore dell’infanzia ad accompagnare molti momenti della celebrazione del rito e poi della festa stessa; i suoi colori forti, tra cui il rosso e l’oro, ma anche i raffinatissimi allestimenti blu e argento, misti a cristalli; e ancora, menù più corposi ed atmosfere coinvolgenti…” Considerato solo da questo punto di vista, continua Giovanna, il matrimonio sotto Natale dovrebbe essere ambitissimo da molte coppie, e invece è esattamente il contrario… “ed è un vero peccato!”,“Personalmente i Wedding Christmas mi piacciano molto; organizzare un matrimonio in questo periodo è uno stimolo per la creatività, ma purtroppo in Italia non è una stagione molto richiesta”.

04-05-2020